Mamma quanto sono alto?

Finalmente il mio Giacomo ha un metro tutto per se.
A lui piace giocare con il metro di legno pieghevole, per lui è una canna da pesca, un fucile, o il suo braccio allungato che può andare lontano lontano.
Io lo uso anche per vedere quanto è cresciuto, faccio mettere Giacomo a ridosso dello stipite della porta di camera sua, faccio una tacca e con il metro vedo quanto è alto, proprio come hanno fatto i miei genitori con me.
Quello stipite per me era il segno che stavo crescendo e ora anche il mio ometto avrà il suo in versione faccioRIfaccio.


Ho ricreato il metro ma a misura dello stipite su un profilo in legno opportunamente verniciato e l'ho avvitato.
Invece di fare le tacche sul metro utilizzo delle mollette di legno sulle quali scrivo l'altezza e la data.


Le mollette sono attaccate ad una cordicella fissata di lato al metro.
Quando Giacomo si stuferà di farsi misurare il metro rimarrà come decorazione della sua porta e io mi terrò la cordicella con le mollette come ricordo della sua crescita.
Non vi sembra una bella idea!

Commenti