Benvenuto

Ciao.
In queste pagine troverai i miei lavori, troverai cosa "faccio RI faccio". L'uncinetto è il mio strumento giornaliero. Tutti i miei lavori sono fatti con attenzione e passione. Se vuoi che crei qualcosa per te non esitare a contattarmi.
Grazie e buona visita.



domenica 27 febbraio 2011

chiacchiere

Ecco le prime chiacchiere di quest'anno.
Le abbiamo mangiate ieri sera in piacevole compagnia ma non erano buone come quelle che faceva la mia nonna, non sono riuscita a farle come le faceva lei.
La mia nonna Susi faceva davanti hai miei occhi delle chiacchiere buonissime!
Forse è capitato anche a te di avere un ricordo d'infanzia rispetto a sapori e profumi e di ricercarlo quando cucini o quando torni nei luoghi dove l'hai vissuto.
Io ci ho provato con le chiacchiere ma l'alchimia che c'era nella sua cucina non l'ho ritrovata, ma ho ritrovato il suo ricordo che si era sbiadito con il tempo.
Ma le rifarò ancora alla ricerca di quel sapore che è dentro di me.

martedì 22 febbraio 2011

BORSA FASCIATOIO

Questo lavoro l’ho fatto oramai più di 2 anni fa. Mettendo un po’ di ordine nell’armadio è saltato fuori e quindi ve lo presento.
Non avevo ancora una borsa porta tutto per il mio piccolo e quando andavo a spasso con lui avevo tutto nel mio zaino ma era poco pratico.
Una mia carissima amica mi regalò delle bellissime pezze di feltro di un bello spessore e di splendidi colori. 
Ho realizzato quindi questa tracolla usando 2 “fogli” di feltro in maniera che si potesse aprire completamente per permettermi di appoggiarla e utilizzarla anche come fasciatoio da viaggio per il cambio.

Gli ho fatto un sacco di tasche interne per mettere i pannolini, il cambio, cremine varie e salviettine.
Nella parte centrale ho inserito un tessuto impermeabile che funge da fasciatoio, è asportabile per essere eventualmente lavato.

Le 2 falde viola si sovrappongono sulla parte centrale per poi essere chiuse con delle clip.
Nel lembo inferiore ci sono altre tasche per mettere le cose da prendere al volo.

Questo è il risultato finale.
Ho messo degli elastici sulla falda esterna per un eventuale copertina da tenere a portata di mano o il maglioncino che togli e metti di continuo.
Ho appeso fuori anche una retina che funge da porta biberon o porta bottiglietta così è accessibile velocemente.
Vi garantisco che l'ho utilizzata un sacco e mi è stata di grande aiuto nelle situazioni più disparate. 
Purtroppo se vuoi andare in giro con un bimbo piccolo sei obbligata a portarti dietro tutto quello che ti serve, sono infatti molto poche le strutture in grado di accogliere una mamma e il suo bambino.
Se ti sei dimenticata qualcosa la passeggiata rischia di diventare un inferno!
Con questa tracolla avevo sempre con me tutto quello che mi serviva e se non c'era un bagno adeguato per il cambio la mia borsa si apriva e in 2 mosse il fasciatoio compariva.
Vi assicuro che appena realizzata andavo a spasso con mio figlio molto più serenamente.

lunedì 7 febbraio 2011

Sacco Nanna

 

Questo è uno dei primi lavori fatti quando ero in dolce attesa, è un sacco per accogliere il mio cucciolo che essendo nato in inverno aveva bisogno di qualcosa di caldo che lo accogliesse.

Adesso il mio cucciolo ha 3 anni e nel sacco non ci sta più così ho messo al suo posto il suo orsetto.
Per realizzarlo ho usato una copertina in pile con i disegni di Topolino e Pluto per l'esterno, mentre per l'interno della stoffa di recupero morbida e calda.
Ho realizzato un cartamodello, ritagliato i pezzi dal tessuto e poi assemblato. La parte frontale ha dei velcri per permettere un'apertura completa e comoda. Un orlo decorato completa il lavoro.
A me piace un sacco e poi come primo lavoro di taglia e cuci è anche venuto benino.

mercoledì 2 febbraio 2011

Eccomi qua a dare vita a questa forma di condivisione.

Provengo da studi tecnici ma la parte creativa in me è sempre stata presente.
Sin da ragazza non riuscivo a passare troppo tempo con le mani in mano.
Spostare i mobili della mia camera e cogliere l’occasione per dare un tocco personale a una mensola.
Oppure lanciarmi nell’imparare la maglia realizzando un maglione jacquard.
Provare a utilizzare l’uncinetto per fare dei cappellini.
Rimanere folgorata da dei pupazzi di stoffa e cimentarmi quindi nel cucito.
Insomma qualsiasi cosa pur di creare e realizzare mi da una grande soddisfazione.

In genere sono autodidatta ma senza dubbio devo ringraziare mamma e papà che mi hanno sempre lasciato carta bianca perfino quando da bambina disegnavo sui muri di camera mia.
Non posso tralasciare di citare mia zia Anna che è stata fonte di ispirazione e supporto.
Mi ricordo ancora un bellissimo albero di Natale fatto da lei all’uncinetto e appeso alla parete di casa, come delle bellissime tende realizzate con un patchwork di scampoli di tessuti, troppo brava!


E quindi vi farò vedere cosa ho imparato a fare anzi cosa "faccio e RI faccio" perchè in generale mi piace realizzare ex novo ma anche Recuperare, Riutilizzare, Riciclare, Ricreare.
Spero vi piacciano e spero di ricevere tutti i vostri commenti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...